Beppe Scòzzari

inizia a studiare tango argentino nel 1991 e in coppia con Donatella Danesin intraprende un percorso di studio per apprendere e diventare maestro di tango a Torino e Italia. L'ispiratrace è stata la coreografa Silvia Vladiminsky dalla quale ha recepito l'essenza e l'amore per questa danza. La sua formazione è stata diretta sotto la guida di grandi maestri e ballerini da inizio anni '90:  M.Angel Zotto & Milena Plebs; Esteban Moreno & Claudia Codega; Alejandro Aquino & M.Chiara Micheli; Gustavo Naveira e Giselle Anne.                  Nel '94 costituisce la Scuola di Tango Argentino a Torino con l'associazione El Barrio Tanguero (prima associazione di tango a Torino) con cui collabora per un decennio circa.                          Nel '95  a Buenos Aires approfondisce il Tango Salon e il Tango Milonguero, ovvero il modo più naturale ed espressivo di ballare nella capitale Argentina.  Studia con i vecchi milongueri come Tetè Rusconi, Pedro Monteleone, Susana Miller, Cacho Dante, il famoso Edoardo Arquimbau con il quale impara a ballare al ritmo del Compas. Sempre negli anni '90 impara alcuni stili di vecchia generazione come il Tango Canyengue.  Avvia inoltre dei corsi nelle provincie di Cuneo e Novara, e stage periodici a Palermo e Matera. Negli anni successivi studia e approfondisce tutti gli stili legati alla musica, dagli anni 30 ad oggi. Il percorso di studio e approfondimento continua con grandi maestri internazionali: Esteban Moreno & Claudia Codega, Gabriel Angiò & Natalia Games, Adrian Aragon e Erica Boaglio, Julio Balmaceda & Corina De La Rosa, Geraldine Rojas e Javier Antar, Alejandra Arrue e Sergio Natario, Alejandra Mantinan e Horacio Godoy, Alejandra Hobert y Adrian Veredice, Pablo Inza e Maria Mondino.

Nel 2002 crea con Grazia Fontanarosa l'associazione e scuola di tango "Locura Tanguera" con la quale si cimenta in manifestazioni di piazza, spettacoli nei teatri e svariati contesti locali. 

A settembre 2011 nasce la nuova scuola di Tango :  Beppe Tango Torino. Dal 2017 è chiamato a giudicare le coppie partecipanti al Metropolitango Tango che si tiene tutti gli anni in Torino e Italia. 

La sua professionalità oggi raggiunge livelli di preparazione molto approfonditi che vanno a toccare il cuore del tango come ballo sociale e come danza.