Ballare il Tango

Ballare il tango è un percorso di stile legato alla musica e quindi al periodo in cui essa è stata composta. 

Alcune parole sui diversi stili: Ogni stile risulta unico e occupa un proprio posto nella storia del Tango Argentino. 

Di seguito gli stili nel tango dall'inizio ad oggi. 

Tango Milonguero

Lo stile Milonguero si caratterizza per la postura 'apilado'. In questa posizione le parti superiori del corpo stanno costantemente in contatto, l'equilibrio è condiviso dai due ballerini e la posizione non varia, sia che si facciano 'ochos' o 'giros'. Una delle figure tipiche della Milonga è l 'ocho cortado'. Tra le molte orchestre che suonano questo stile si distingue quella di Juan D'Arienzo.

Tango Canyengue

Il Canyengue, probabilmente è lo stile più antico del Tango Argentino, esiste dal 1930 circa e alcune delle sue caratteristiche più importanti sono: La postura chiusa e una leggera posizione a forma di "V" ,  le ginocchia flesse, non usa la "Cruz" , passi corti seguendo un ritmo "staccato"  (tipico dei primi musicisti come Francisco Lomuto, Roberto Firpo, Francisco Canaro). Le ballerine usano vestidi aderenti e lunghi.

Tango Fantasia

La Fantasia (Show Tango) é un Tango di scena.         Si balla in posizione aperta e con movimenti decisi, spesso si inseriscono movimenti di altri stili di Tango. Tra le orchestre tipiche per questo stile troviamo quella di Osvaldo Pugliese

Tango Salon

Il Tango de Salon si distingue per:

  • La posizione leggermente aperta;

  • I ballerini rimangono centrati sul lato destro del proprio partner;

  • La posizione si apre quando si fanno voltas consentendo così più spazio, così come i pivot che richiedono più spazio nella parte superiore del corpo.

  • Si balla sulla linea del ballo (ronda).

Tango Nuevo

Il Nuevo Tango si distingue per:

  • Posizione aperta e elastica;

  • Tutti i ballerini hanno il loro equilibrio;

  • Nelle voltas si effettuano cambi di direzione interessanti,